Home Archivio News

Cerca nello shop

Shop on Line


Tutti i prodotti
Statistiche
News
Parlando degli Ardebil Stampa E-mail

 

In coincidenza con l'esposizione dei "tappeti dell'Incoronazione", che resterà aperta fino al prossimo gennaio 2010, il Los Angeles County Museum of Art (LACMA) presenta una lezione speciale dal titolo "Il Meraviglioso Racconto dei Tappeti di Ardabil".

 

 

Sabato 5 dicembre, alle 14:00, Il famoso esperto  Dr. Jon Thompson parlerà infatti della storia della più famosa coppia di tappeti (denominati di Ardebil)  l'uno tenuto al LACMA e l'altro, custodito presso il Victoria and Albert Museum di Londra.

 

 
I tappeti del "Re del rame" Stampa E-mail

 

Il prossimo 24 Novembre, nella sede newyorkese della Christie's, si potrà assistere ad un'asta nella quale verranno inseriti alcuni oggetti davvero particolari: tra questi, una parte della collezione di tappeti del XVII secolo della Corcoran Gallery of Art di Washington. I pezzi, quattordici in tutto, provengono a loro volta dalla collezione di quello che fu uno degli uomini più ricchi della sua generazione: William A. Clark.

Il senatore William A. Clark (1839-1925), fu un personaggio estremamente eclettico e pittoresco che, dopo una carriera ricca di successi nell'industria mineraria, delle banche e in altri settori dell'economia, fece alla fine la sua fortuna nel "rame", facendosi conoscere come uno dei "Re del rame" di Butte, Montana.

Il suo sogno più recondito era però di diventare un senatore degli Stati Uniti, ma questo gli fu per molto tempo precluso in seguito allo scandalo del 1899, nel quale fu accusato di aver corrotto i membri della "Montana State Legislature" (il parlamentino dello stato) a votare per lui.

Il Senato gli rifiutò il seggio, ma dopo una campagna molto aggressiva, fatta di populismo, favori e promesse, i membri del più alto consesso statunitense, dovettero fargli spazio. Clark è morto all'età di 86 anni nella sua villa sulla Fifth Avenue a New York, fu uno dei più assidui ed importanti clienti delle più famose gallerie di arte e antiquariato di New York e dei mercanti d'arte internazionali, uno degli americani più ricchi della sua generazione. Dopo la sua morte, la maggior parte della collezione d'arte e arredi di pregio, tra cui molti tappeti orientali dal suo palazzo, fu lasciata alla "Corcoran Gallery of Art di Washington" che oggi rivende alcuni, ma non tutti, i tappeti del senatore.

 

 

I lotti, comprendono alcuni Isfahan di eccezionale bellezza, annodati intorno al 1600, uno in seta (Polonaise), ma tutti in grado di offrire una visione abbastanza completa dei tappeti persiani del XVII secolo, in particolare di ciò che l'Iran aveva da offrire al mercato internazionale dell'epoca.

I lotti in asta

L'asta Christie's

 

 
I Tappeti della Collezione Banca di Roma Stampa E-mail

 

 

Da qualche tempo è visitabile online la collezione della Unicredit Banca - Banca di Roma, che comprende tra i vari argenti, arazzi, dipinti, mobili, probabilmente provenienti da "recupero crediti" o, in alcuni casi, da acquisti mirati a "futura memoria", una cinquantina di tappeti, tra i quali vale la pena segnalare alcune chicche:

Vari Kashan, Sarouk, Tabriz, insieme a tappeti Caucasici, Turchi, Cinesi, fanno bella mostra di se, semplicemente cliccando sul seguente link.

Certo sarebbe bello se, magari di tanto in tanto, organizzazioni così grosse e potenti, volessero impegnarsi maggiormente nella promozione e nella condivisioni di tali opere, magari collaborando più fattivamente a mostre e eventi che divulghino la cultura del nostro amato Tappeto.

 

 
Tappeti al Castello di Rosenborg Stampa E-mail

 

Come ogni anno, per una settimana durante il  mese di Ottobre, Il Castello di Rosenborg diventa sede dell'esposizione della Royal Danish, nella quale vengono presentati alcuni tra i più splendidi capolavori dell'epoca Safavide.

"I Tappeti dell'Incoronazione", una serie di 7 pezzi di straordinaria fattura e bellezza, in possesso della famiglia reale danese, comprendono uno splendido Isfahan del 1650-60 di 5,35 m x 3,05 m che la fa sicuramente da padrone, pur se attorniato da altri meravigliosi esemplari provenienti dalla stessa capitale, così come da Kashan (probabilmente origine della famosa coppia di tappeti Chenille, annodati agli inizi del XVII secolo) e da altre prestigiose province safavidi.

 

 

Dal 15 Ottobre dunque, tutti al Castello di Rosenborg ad ammirare questi capolavori in una visita guidata.

Maggiori Info Danish Society

Il Castello di Rosenborg

 
Rassegna di Durrie al Mehrangarh Stampa E-mail

 

Dal 14 Novembre prossimo, e fino al 25 Gennaio, il Mehrangarh Museum di Jodhpur (Rajastan) proporrà una rassegna di Durrie indiani dal titolo "Dallo Charme Rurale alla Grandezza Regale".

Verranno evidenziate la storia, il simbolismo, la forma e la funzione del Durrie. In mostra infatti, ci saranno magnifici esemplari realizzati per i palazzi dei Maharajas, ma anche gli umili, ma non meno eleganti, Durrie di "villaggio". L'installazione sarà una vetrina per gli artigiani della tessitura nei laboratori tradizionali, fornendo una possibilità unica di osservazione del design contemporaneo e della produzione, mettendo in evidenza la continuità tra passato e presente.

 

La mostra si svolgerà in due aree:

1) Una galleria che documenta la storia dei durries, concentrandosi sul Rajasthan, con ciò comprendendo i  grandi esemplari antichi, le miniature da collezione "Royal", i modelli campione, e alcune fotografie d'epoca che testimoniano le ambientazioni dei durries.

2) L'installazione nel grande cortile dietro la galleria di 2 capanne di tessitori , dove i visitatori potranno acquistare direttamente i manufatti. Sarà compreso anche uno spazio espositivo dedicato a tutti gli aspetti coinvolti nella realizzazione dei Durries, dai diversi tipi di filati, alla tintura, e agli strumenti coinvolti.

In concomitanza con la mostra, il museo organizza  un corso di tessitura, che darà ai partecipanti la possibilità di imparare da maestri tessitori come tessere il proprio Durrie.

Maggiori Info

 
Pannelli Kirghizy al Nickle Arts Museum Stampa E-mail

 

Dal 02 Ottobre 2009 al 06 Febbraio 2010, non bisognerà far mancare una visita presso il Nickle Arts Museum di Calgary (Canada) per la mostra "Reeds & Wool Patterned Screens of Central Asia", una rassegna di opere tessute dalle popolazioni del Kirghizistan, un paese che situato nel cuore dell'Asia centrale, era poco conosciuto fino alla dissoluzione della Repubblica Sovietica nel 1991.

 

Si potranno ammirare una selezione di opere tessili che parlano della vita tradizionale dei pastori nomadi kirghizi: pannelli utilizzati come arredi in yurte e tessili, compresi kilim, feltri, e ikats in seta.

La collezione "Sommer Krieger", provenienza della rassegna, offre un unico punto di osservazione per comprendere la cultura del Kirghizistan.

Maggiori Info

 

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 9 di 12
 

Login e ricevi la ns. Newsletter

Offerte del Mese

Servizi e Contatti

Acquistiamo da Privati tappeti e/o mobili, fino ad interi arredamenti.

Contattaci
per servizi di Consulenza, Stima e Perizie, per Divisioni Ereditarie, o vendite in asta.

Telefono o Fax:

Telefono +39 081 7643824
FAX +39 081 19576660

Cell. anche Whatsapp          +39 3337146761

Via email:

persepolis@persepolis.it
Info info@persepolis.it
Dir. Ed. rchietti@persepolis.it

Skype:

Chiamaci!

Soddisfatti o Rimborsati

Per ogni acquisto effettuato via internet, o comunque senza ambientazione in loco, Vi garantiamo il rimborso dell'intera somma versata, per i 15 gg. successivi alla vendita.