Home Archivio Articoli di approfondimento Tappeti Galeotti (Quarta parte)

Cerca nello shop

Shop on Line


Tutti i prodotti
Statistiche
Tappeti Galeotti (Quarta parte) Stampa E-mail

4 Aprile 2010, progetto presentato

Laboratorio di Arte Contemporanea della Tessitura (LAC-Tess)

Ogni uomo intelligente dovrebbe saper tessere. (Gandhi)

Né in prigioni prive d'aria, può arrestarsi la forza dello spirito. (Shakespeare)

Obiettivi: Offrire agli Utenti una formazione artigianale e artistica nella tessitura a mano. Consentirgli di occuparsi in questa attività entro un apposito aboratorio. Stimolare l'autonoma creatività espressiva di ciascun individuo. Arrivare a produrre opere VENDIBILI come tappeti, pannelli murali etc.

Promuovere on-line le opere prodotte con un apposito sito internet, che illustri pure il progetto complessivo. Organizzare mostre ed esposizioni esterne alla Casa Circondariale.

Caratteristiche tecniche: tessitura e riciclaggio.

Si utilizzano telai verticali del modello tradizionale che è usato per tessere itappeti con il pelo in rilevo (annodati).

Non si tesseranno i classici tappeti annodati, che richiedono enormi tempi di esecuzione. Si tesseranno invece, i tappeti annodati con gli stracci di recupero. Questi manufatti sono realizzabili con relativa rapidità e la loro creazione è assai più gratificante che il minuzioso lavoro esecutivo del tessitore tradizionale. Il tappeto popolare annodato con gli stracci di recupero è oggi un pregiato ggetto di "Arte Tribale", noto col nome arabo di "Boucheruit" o quello inglese di "Rag Rug". Qui si tesseranno tappeti d'arte contemporanea, e pure ecologica, visto che si ricicla quasi tutto il materiale, pure i pregiati recuperi tessili della moda made in Italy.

Strumentazione di base del Laboratorio

- Strumentazione individuale per ciascun Utente: Telaio in legno o ferro, da costruirsi all'interno della Casa Circondariale. Sgabello, da costruirsi all'interno della Casa. "Pettine" in legno o ferro, da costruirsi all'interno della Casa. Spole piatte in legno per la trama, da costruirsi all'interno della Casa. Coltellino per tagliare il pelo. Forbice pesante per rasare il pelo. Uncinetto grande da ricamo. Alcune cassette da frutta (in legno, plastica o cartone), per contenere i materiali tessili. Quaderno a quadretti, penna biro, matita e gomma. Pennarelli colorati.

- Strumentazione collettiva: Aspo (o arcolaio) in legno per dipanare matasse, da costruirsi all'interno della Casa. Illuminazione conveniente al lavoro. Scatoloni di cartone e/o sacchi trasparenti, cassette da frutta c. s., per allestire il magazzino materiali. Se possibile,anche scaffali. Tavolo di lavoro con sedie. Metro a nastro da sartoria. Nastro adesivo di carta "da carrozziere". Mollette per stendere panni. Fogli bianchi di carta da pacchi 70x100. Pennarelli colorati.

- Sussidi didattici: Biblioteca di libri, riviste e cataloghi di arte tessile (da richiedersi, preferibilmente gratis, ad operatori internazionali del settore).

Iscrizione come laboratorio "LAC-Tess" all'associazione culturale nazionale "Coordinamento Tessitori" (quota annuale €25,00). Ciò consente di ricevere la rivista trimestrale tessereAmano e di partecipare ad eventi espositivi promossi dalla stessa Associazione.

Materie prime

Cotone America (detto "cotone povero"), necessario per i fili dell'Ordito.

Stoffe e scampoli di recupero, necessarie per la Trama e per i Nodi.

Protocollo operativo

- Incontro introduttivo con gli Utenti interessati. (2 ore): Il Mastro presenta il progetto, possibilmente con proiezioni di video ed immagini. Esposizione di manufatti analoghi a quelli in progetto. Dimostrazione pratica del lavoro sul telaio. Eventuali prove pratiche al telaio da parte degli stessi Utenti.

- Consulenza del Mastro per la costruzione dei telai. (x ore)

- Allestimento del Laboratorio (x ore)

- Iniziazione Tecnica (16 ore): Si sperimenta tutto il ciclo operativo dal montaggio del Telaio al Tessuto finito. Si produce un Campione largo 20 cm a seconda dell'abilità individuale.

- Opere Prime (16 ore): Si ripercorrono tutte le operazioni necessarie per armare il telaio ma in formato più grande (40 cm). Si tessono alcuni tappeti quadrati intesi come CopriSedile (per una sedia di casa o per l'auto). Si accompagna l'Utente nella
sua composizione: materiali, colori, vettori figurali.

- Opere Seconde (16 ore): Si preparano i Telai per un formato ancora più ampio (60 cm). Si tessono alcuni tappeti in formato ScendiLetto. Si mira ad affidare all'Utente la responsabilità della sua composizione, a suo rischio e piacimento, tra le insospettate regole dell'improvvisazione. Nel migliore dei casi, sta per nascere un artista e il suo lavoro varrà quanto un Arazzo. Nel peggiore dei casi, un curioso Scendiletto, da cui l'Autore stesso può cavare una lezione, che non va accreditata a maestri ma soltanto a se stesso: sbagliando si impara anche meglio.

- Opere Terze o Capolavori (16 ore): Si preparano i Telai per un formato ancora più importante, da tappeto vero e proprio (da 90 a 120 cm). L'Utente qui fa un'opera di grande impegno tecnico, compositivo ed espressivo.

Promozione

- Media (x ore): Documentazione fotografica e video dell'attività nel Laboratorio e dei suoi prodotti. Pubblicazione on-line in sito Web o più semplicemente in Blog e FaceBook

- Esposizione Prima (x ore): Presentazione e vendita dei lavori prodotti, possibilmente in sito esterno alla Casa. La mostra è accompagnabile da foto, video, installazione di telai e possibilmente da dimostrazioni pratiche della lavorazione da parte di Utenti. Ovviamente strategico, sarebbe il periodo pre-natalizio. Relazione conclusiva a Direzione Casa Circondariale di Terni - Corso di formazione artigianale ed artistica nella tessitura a mano agosto-settembre 2010.

Obiettivi

- L'obiettivo esplicito del Corso era di insegnare a tessere tappeti con un libero disegno, il che non significa improvvisazione ma è invece uno spontaneo sviluppo delle forme, entro la griglia prefissata dai fili. Un qualsiasi disegno preventivo sarebbe di ostacolo alla manifestazione dell'individuale facoltà di tessere, che si ritiene innata e costitutiva della persona umana. Facoltà dunque, non solo artistica o artigianale ma pure facoltà di tessere rapporti, affettivi e sociali, di dare al pensiero una trama coerente, di crearsi un contesto vitale equilibrando libertà e necessità. L'obiettivo implicito del Corso di Tessitura è dunque formativo della personalità. Ciò del resto, corrisponde a una funzione che la tessitura ha sempre esercitato nelle Culture tradizionali, oltre alle esplicite sue funzioni pratiche. Vedi il mio Articolo in Arti Terapie "La tessitura: del ricostruire se stesso", già allegato in precedenza.

Svolgimento

Gli Studenti hanno sperimentato le procedure tecniche di allestire sul telaio tutti i fili di fondo (l'Ordito) e di imbrigliare i fili alterni nel dispositivo che li divarica (il Liccio). Poi hanno appreso a tessere la tela di fondo (la Trama) e a costruire il pelo in rilievo (i Nodi), di cui si compone il disegno del tappeto. Ho evitato di proporre un disegno preventivo da eseguire ma ho suggerito saltuariamente dei protocolli compositivi di base: contrasto ed accordo nei colori, espansione e contrazione delle forme romboidali.

- Risultati: Tutti quanti gli Iscritti si sono impegnati nel loro lavoro con passione, piacere ed estrema serietà. Ciascuno ha tessuto dei campioni di tappeto, dimostrando notevole estro nelle scelte cromatiche e compositive. I loro lavori hanno ovviamente le dimensioni ridotte imposte dal tempo a disposizione, sono tecnicamente imperfetti, come ogni lavoro di principianti, ma assai godibili esteticamente.

- Tempistica: Il Corso si è svolto tra Agosto e Settembre per 32 ore, divise per 8 sezioni di 4 ore ciascuna. Le ore effettive di attività sarebbero state da 24 a 28, considerato il fisiologico ritardo da 30 a 45 minuti con il quale gli Studenti sono ammessi all'Aula. Altro tempo destinato alla didattica, fu impiegato per stilare il mio Contratto e per approntare dei pezzi mancanti nell'Officina dell'Istituto. Inoltre, alla prima lezione non fu disponibile l'intera attrezzatura perché l'ingresso in Aula dei tubi idraulici in plastica e delle canne di bambù (accessori indispensabili) non era ancora autorizzato. Quest'ultimo intoppo è dovuto alla mia inesperienza delle norme vigenti in istituto. In sostanza, gli Studenti han potuto lavorare per una ventina di ore. Non si rileva questo per recriminare nulla ma solamente per evidenziare i cospicui risultati che gli Studenti hanno ottenuto in un tempo così esiguo.

- Attestati: Su esplicita richiesta, ho provveduto personalmente ad inviare a ciascuno Studente un mio attestato, assolutamente informale, di partecipazione al Corso "con ottimo impegno e creatività". Spero che l'Istituto possa a sua volta fornire analoghi Attestati ufficiali, agli Studenti e pure a me stesso come Docente.

- Documentazione: Le foto del laboratorio in attività e di tutti i lavori realizzati sono già disponibili presso l'Istituto. La rivista tessereAmano sta per uscire con un articolo in merito al Corso. Il Corso è pure presentato in mostra al più importante evento nazionale di tessitura a mano: FILO LUNGO FILO, UN NODO SI FARA' Leumann (TO) – 24, 25 e 26 settembre 2010.

- Prospettive: Visto il successo dell'esperimento, si è rivelata attuabile la finalità di istituire un laboratorio stabile di tessitura, che impegni gli Ex-Studenti assiduamente in produzioni artistiche effettivamente vendibili, e che vi siano ammessi pure nuovi Apprendisti.

 
 

Login e ricevi la ns. Newsletter

Offerte del Mese

Servizi e Contatti

Acquistiamo da Privati tappeti e/o mobili, fino ad interi arredamenti.

Contattaci
per servizi di Consulenza, Stima e Perizie, per Divisioni Ereditarie, o vendite in asta.

Telefono o Fax:

Telefono +39 081 7643824
FAX +39 081 19576660

Cell. anche Whatsapp          +39 3337146761

Via email:

persepolis@persepolis.it
Info info@persepolis.it
Dir. Ed. rchietti@persepolis.it

Skype:

Chiamaci!

Soddisfatti o Rimborsati

Per ogni acquisto effettuato via internet, o comunque senza ambientazione in loco, Vi garantiamo il rimborso dell'intera somma versata, per i 15 gg. successivi alla vendita.